Non esiste ancora una cura definitiva che risolvi i problemi legati all’acufene cervicale. Tuttavia, molti sono i metodi per controllare e alleviare questo fastidioso disturbo uditivo.

I ricercatori hanno individuato una serie di fattori che tendono ad incidere sull’insorgenza di questo comune disagio uditivo. In particolare, negli ultimi anni è stata scoperta la correlazione tra i fastidiosi fischi alle orecchie e problemi alla cervicale. Clinicamente parlando si tratta di acufene cervicale che si presenta con ronzii, fruscii percepiti nel canale uditivo, in maniera persistente.

Le cause dell’acufene cervicale

Il tratto cervicale è uno dei punti più vulnerabili del corpo umano e il dolore ad esso associato è una condizione medica molto comune. Molteplici sono le cause che possono dare origine al dolore cervicale:

–          Colpi di freddo con conseguente torcicollo;

–          Postura errata;

–          Traumi pregressi;

–          Colpo di frusta;

–          Stress;

–          Osteoartrite delle vertebre cervicale;

–          Pesi eccessivi durante l’attività fisica;

–          Dormire assumendo una posizione del collo sbagliata.

Alcuni traumi della colonna vertebrale possono essere la causa del cambiamento della pressione dei fluidi del labirinto all’orecchio e provocare l’insorgere dell’acufene cervicale.

Quando uno specialista accerta che si tratta di questo tipo di acufene, sarà suo compito identificare la causa dei dolori cervicali, individuando i fattori che determinano tale fastidio.

I possibili rimedi dell’acufene cervicale

Se l’acufene cervicale è dipeso da abitudini scorrette, il problema può essere risolto con manipolazioni localizzate eseguite da un fisioterapista o anche svolgendo una ginnastica riabilitativa.

Esistono una serie di trattamenti consigliati per alleviare l’acufene cervicale

–          Massaggi o trazioni che possono agire direttamente sul dolore localizzato e portare un rapido sollievo soprattutto se il dolore è correlato a spasmi muscolari;

–          Stimolazione nervosa elettrica transcutanea, un trattamento manuale che tende a migliorare la funzione articolare e allunga i muscoli in tensione.

In caso di dolore persistente, sono necessari esami più approfonditi associati ad eventuali terapie farmacologiche.

Per scoprire la natura del tuo acufene, effettua presso i nostri Centri Acustici Udix un test dell’udito gratuito, i nostri esperti ti suggeriranno le giuste soluzioni.



Latest Posts

Cause della diplacusia In generale l’udito sdoppiato rappresenta un sintom

Leggi tutto

Quanto l’alimentazione influisce sulla salute uditiva? Scopriamo insieme come

Leggi tutto

Leave a Comment