Non esiste ancora una cura definitiva che risolvi i problemi legati all’acufene cervicale. Tuttavia, molti sono i metodi per controllare e alleviare questo fastidioso disturbo uditivo.

I ricercatori hanno individuato una serie di fattori che tendono ad incidere sull’insorgenza di questo comune disagio uditivo. In particolare, negli ultimi anni è stata scoperta la correlazione tra i fastidiosi fischi alle orecchie e problemi alla cervicale. Clinicamente parlando si tratta di acufene cervicale che si presenta con ronzii, fruscii percepiti nel canale uditivo, in maniera persistente.

Le cause dell’acufene cervicale

Il tratto cervicale è uno dei punti più vulnerabili del corpo umano e il dolore ad esso associato è una condizione medica molto comune. Molteplici sono le cause che possono dare origine al dolore cervicale:

–          Colpi di freddo con conseguente torcicollo;

–          Postura errata;

–          Traumi pregressi;

–          Colpo di frusta;

–          Stress;

–          Osteoartrite delle vertebre cervicale;

–          Pesi eccessivi durante l’attività fisica;

–          Dormire assumendo una posizione del collo sbagliata.

Alcuni traumi della colonna vertebrale possono essere la causa del cambiamento della pressione dei fluidi del labirinto all’orecchio e provocare l’insorgere dell’acufene cervicale.

Quando uno specialista accerta che si tratta di questo tipo di acufene, sarà suo compito identificare la causa dei dolori cervicali, individuando i fattori che determinano tale fastidio.

I possibili rimedi dell’acufene cervicale

Se l’acufene cervicale è dipeso da abitudini scorrette, il problema può essere risolto con manipolazioni localizzate eseguite da un fisioterapista o anche svolgendo una ginnastica riabilitativa.

Esistono una serie di trattamenti consigliati per alleviare l’acufene cervicale

–          Massaggi o trazioni che possono agire direttamente sul dolore localizzato e portare un rapido sollievo soprattutto se il dolore è correlato a spasmi muscolari;

–          Stimolazione nervosa elettrica transcutanea, un trattamento manuale che tende a migliorare la funzione articolare e allunga i muscoli in tensione.

In caso di dolore persistente, sono necessari esami più approfonditi associati ad eventuali terapie farmacologiche.

Per scoprire la natura del tuo acufene, effettua presso i nostri Centri Acustici Udix un test dell’udito gratuito, i nostri esperti ti suggeriranno le giuste soluzioni.



Latest Posts

È importante distinguere tre diversi gradi di perdita uditiva: Perdita dell’u

Leggi tutto

Dopo un lungo inverno freddo, è giunto il momento di dare il benvenuto all’es

Leggi tutto

Leave a Comment